Allattamento, un dono per tutta la vita - ASP CALTANISSETTA

archivio notizie - ASP CALTANISSETTA

Allattamento, un dono per tutta la vita

 
Allattamento, un dono per tutta la vita

a cura di  dott.ssa Oriana Ristagno, Referente formazione del Programma Regionale di Promozione allattamento Materno/ Referente Dipartimento Materno Infantile - Posizione Organizzativa Sanitaria  Area Territoriale

 Ai nostri figli

Se i nostri figli rappresentano le donne e gli uomini del futuro è dalla nascita e

dall’allattamento al seno  che si attiva la promozione globale della salute.

 

L'allattamento materno è per un neonato il “migliore inizio”

Il latte materno è l’alimento più adeguato ai fabbisogni nutrizionali dei neonati, anche di quelli prematuri, altamente digeribile, contiene nelle giuste proporzioni tutti i nutrienti necessari per il corretto sviluppo del bambino.

Il latte materno è l’unico alimento di cui un neonato sano ha bisogno nei primi sei mesi di vita, rappresenta una precisa scelta di salute e uno degli interventi da sostenere in area materno-infantile con il miglior rapporto costo/beneficio. Le evidenze scientifiche dimostrano che l’avvio dell’allattamento materno, subito dopo il parto e l’allattamento esclusivo nei primi sei mesi di vita, incidono positivamente sulla salute sia della madre che del bambino, in quanto migliorano i parametri di crescita del neonato, garantiscono un miglior sviluppo neuro comportamentale e prevengono l’insorgenza di patologie acute e croniche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’merican Academy of Pediatrics (AAP), e l’American College of Obstetricians and Ginecologists (ACOG) raccomandano l'allattamento al seno nei primi sei mesi di vita.

II Ministero della Salute ha istituito, con il decreto 15 aprile 2008, il Comitato Nazionale Multisettoriale per l’Allattamento Materno; con il programma nazionale “Guadagnare Salute” approvato nel 2007 dal Consiglio dei Ministri, orientato alla correzione dei quattro fattori di rischio modificabili (fumo, alcool, scorretta alimentazione e inattività fisica), ribadisce altresì l’importanza e il sostegno dell’allattamento materno.

 

La Regione Sicilia con il Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018, ha inserito il macro-obiettivo 1- Programma regionale promozione dell’allattamento, adottato con il D.A. n. 351/2016; e con il D.A. n. 597 del 28/03/2017 ha emanato il “Programma Regionale di promozione dell’allattamento al seno”, puntando all’empowerment della madre e più in generale all'’empowerment comunitario finalizzato alla protezione, promozione e sostegno dell’allattamento materno.

 

La nostra  ASP  ha recepito  il programma regionale che ha come obiettivo generale quello di aumentare la prevalenza di bambini allattati esclusivamente con latte materno fino al sesto mese di vita.

Promuove la cultura dell’allattamento al seno attraverso una fitta rete di collaborazione tra tutte le figure professionali che ruotano attorno alla madre e al bambino, sia nel percorso nascita che dopo il parto e adotta un documento di politica aziendale

 

allattamento

I vantaggi del latte materno

  • il latte materno non è solo economico, è proprio gratuito!
  • Il latte materno è sempre pronto, contiene tutto ciò di cui il bambino ha bisogno (acqua, vitamine, minerali, ...) nelle esatte quantità di cui il bambino ha bisogno, e soprattutto è sempre alla giusta temperatura!
  • è puro e di origine controllata (sai esattamente cosa c'è nel latte artificiale?)
  • è privo di batteri, e soprattutto ha proprietà anti-infettive e antiallergiche
  • Maggiore è il latte che il bambino riesce ad assumere mediante l'allattamento al seno,maggiori sono i vantaggi che ne ricava

I vantaggi per il bambino

  • allattare è una sorta di prosecuzione del cordone ombelicale, aiuta il bambino a sentirsi più protetto e gli dà più tranquillità.
  • allattare aiuta la digestione del bambino e lo difende da stitichezza o diarrea, sovrappeso, obesità e diabete di tipo 2.
  • allattare rinforza il sistema immunitario del bambino, rendendolo meno vulnerabile alle malattie.
  • allattare aiuta il corretto sviluppo della bocca del neonato: significa meno apparecchi e meno dentista per il futuro bambino.
  • allattare consente un miglior sviluppo cerebrale del bambino. Per esempio è stato dimostrato che i bambini allattati al seno sviluppano prima la visione, e in modo migliore.

 

I Vantaggi per la mamma

  • allattare è una sorta di prosecuzione del cordone ombelicale, rafforza il legame con il proprio bambino.
  • allattare per molte mamme significa aumentare la propria autostima, è un momento di serenità, pace e profonda soddisfazione.
  • allattare aiuta a perdere i chili accumulati in gravidanza: sapevi che produrre latte porta il tuo corpo a bruciare 500 calorie in più ogni giorno?
  • allattare significa tutelare la salute della mamma: si corrono meno rischi di avere malattie femminili come tumori agli organi genitali (seno e ovaie) e osteoporosi.
  • allattare riduce i sanguinamenti post-parto e ritarda il ritorno della fertilità.

 

Allegati

deliberazione n. 307 del 18/02/2019 avente ad oggetto: Istituzione del "Gruppo multidisciplinare aziendale per l'allattamento" ai sensi del D. A. n. 597 del 28/03/2018 - Programma regionale azione promozione allattamento al seno - Macro Obiettivo 1 - PRP 2014/2019

 

Link per saperne di più

Sito del Ministero della Salute

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_303_allegato.pdf

 

Organizzazione Mondiale della sanità

https://www.nostrofiglio.it/neonato/allattamento/allattamento-al-seno-nuova-guida-pratica-promossa-da-oms-e-unicef

 

UNICEF

https://www.unicef.it/doc/286/allattamento-al-seno.htm

 

Lega per l'Allattamento Materno (La Leche League Italia)

www.lllitalia.org

 

 

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (213 valutazioni)